Ben ritrovati amici/e, siamo giunti nuovamente all”appuntamento settimanale con le ricette di Pattìni. Anche oggi vi presentiamo un dessert, questa volta però, preparato con la buonissima crostatina.

Anche questa merenda si presta bene per essere reinventata con fantasia, e quello che vi proponiamo è un modo per farlo insieme ai bambini, e invogliarli così a gustare la frutta di stagione, trasoformandolo in un gioco.

Crostata Pattìni alla frutta con crema pasticcera

Curiosi? Allora preparatevi a realizzare con i vostri piccoli le deliziose crostate Pattìni con crema pasticcera e frutta.

Gli ingredienti sono semplici: una base buona (le crostatine), dei decori colorati (frutta fresca tagliata a pezzi), un buon collante (la crema pasticcera) e una rifinitura lucida e brillante (la gelatina).

E poi? E poi basta sedersi intorno ad un tavolo, armare i piccoli chef di grembiuli e sac à poche, e farli divertire a preparare la propria merenda. In fin dei conti, non c”è sapore migliore di quello di un dolce preparato con le proprie mani.

Ricetta crostata alla frutta Pattìni

In questo modo, anche i più restii a mangiare la frutta saranno ben lieti di gustarla, perchè l”hanno preparata da soli come i grandi, facendone però un gioco.

Questa ricetta, nella sua versione monoporzione, con le crostatine, è uno spasso per i piccoli, ma nella versione big, con la crostata con confettura di albicocche ad esempio, diventa un piacere anche per gli adulti.

Come sempre quindi, noi mettiamo la base, a voi tocca la fantasia.

Ricetta dessert Pattìni con crostatine alla frutta

Crostatine di frutta con crema pasticcera

Tempo di preparazione: 15 minuti per la crema pasticcera + 15 minuti per tagliare la frutta + 60 minuti di raffreddamento

Tempo Totale: 1 ora e 30 minuti circa

 

Ingredienti

  • Crostatine con confettura di albicocche o ciliegie
  • Crema pasticcera
  • Frutta fresca
  • Gelatina

 

 

Procedimento
Preparare la crema pasticcera come indicato qui, farla raffreddare e versarla in una sac à poche. Ricoprire la superficie delle crostatine e decorarle con la frutta fresca, precedentemente lavata, mondata e tagliata a pezzi o in spicchi. Ottenuto il disegno desiderato, lucidare la frutta con la gelatina. Questa può essere acquistata già pronta oppure preparata con una marmellata (fragola o albicocca), fatta diluire con poca acqua tiepida e passata velocemente con il frullatore a immersione. In questo modo, la frutta non si ossiderà e l”aspetto della crostata sarà migliore.

 

 

Sara Cioffi

+ Non ci sono commenti

Commenta