La Primavera restituisce ai nostri sensi un potere straordinario, risvegliando sensibilità troppo spesso lasciate in letargo perenne. Abbiamo bisogno di far respirare, cuore, polmone e cervello e inconsciamente ricerchiamo in ogni ambiente profumi stimolanti, profumi che ci fanno “bene”. Questo avviene soprattutto quando varchiamo la porta di casa: assaporare odori piacevoli diventa quasi un bisogno fisico.

Spesso ci divertiamo a rintracciare la fragranza giusta per noi, quella che si sposa col nostro umore o con quello della nostra famiglia, con i colori dell’arredamento o con le piante presenti nel nostro giardino…allora perché non divertirsi anche nel creare dei profumatori per l’ambiente fai da te?

L’aromaterapia ci ricorda l’effetto straordinario che hanno gli olii essenziali hanno sul nostro organismo, riuscendo anche a curare, ad esempio, mal di testa o punture d’insetti.

Prima di vedere come fare, ecco alcuni suggerimenti per i profumi da usare nelle diverse stanze della vostra casa.

In camera da letto è consigliabile scegliere essenze che abbiano un effetto prevalentemente rilassante, che stimolino e facilitino il sonno come camomilla, melissa, tiglio o lavanda.
Per favorire invece una buona respirazione durante i mesi più freddi, si può optare per le essenze di eucalipto o pino.

Nel soggiorno, trattandosi della stanza destinata principalmente al tempo libero, meglio optare per fragranze rilassanti come gli estratti del mughetto, della rosa, della magnolia, dell’iris o della mimosa. Se queste essenze risultano troppo dolci, provate con del pino o del sandalo.

Per la cucina, meglio essenze fruttate e vivaci come quelle del mandarino, dell’arancia sia dolce sia amara, del pompelmo, del limone e del bergamotto. Per chi invece preferisce delle profumazioni più decise, sono una valida alternativa alle essenze agrumate le profumazioni di alloro, timo, basilico, menta, ginepro e noce moscata.

Per la stanza da bagno infine è bene ricorrere ad essenze molto fresche e che consentono anche di coprire eventuali cattivi odori: lavanda, rosa, neroli, mirto e sandalo fanno al caso vostro!

1) Gelatine profumate.

Ingredienti:
-30g di gelatina in polvere
-2 tazze separate d’acqua fredda
-20/30 gocce di olio essenziale
-1 cucchiaio di sale
-colorante alimentare q.b
-vasetti conserva calore
-1 bastoncino da spiedino

Versate una tazza di acqua in un pentolino e portate a ebollizione. Aggiungete la gelatina all’acqua bollente e mescolate fino a che non si sarà sciolta completamente. Aggiungete anche il sale e la seconda tazza di acqua fredda, continuando a mescolare.
Mescolate la quantità desiderata di colorante alimentare e di olio essenziale e aggiungeteli rapidamente alla gelatina ottenuta: mescolate fino a quando non avrete ottenuto una colorazione uniforme.
Versate la gelatina nei vasetti e lasciate raffreddare: quando avrà raggiunto la temperatura ambiente adatta, spargete i vasetti in casa. Questo profumatore naturale ha una durata di circa quattro settimane.

2) Diffusori naturali

Ingredienti:
-una bottiglia diffusore in vetro
-oli essenziali
-bastoncini per diffusori o da spiedini
-vodka q.b
-acqua q.b
Riempite d’acqua la bottiglia diffusore, aggiungete qualche cucchiaio di vodka e dell’olio essenziale a vostra scelta (12 gocce di olio essenziale per 1/4 tazza di acqua) e mescolate. Inserite infine i bastoncini. Ricordate di ruotare i bastoncini ogni settimana.

3) Profumi naturali

In dei vasetti di vetro, lasciate riposare frutta, erbe e spezie precedentemente bollite assieme in un pentolino. Arancia e cannella, lime, timo, vaniglia e menta, arancia, zenzero e estratto di mandorle…solo alcuni esempi 🙂

…deodoranti naturali, candele e poutpourri restano gli evergreen che non hanno bisogno di presentazione!
E allora, benvenuta Primavera!

Eleonora Ciambellotti

Fonti: https://www.bigodino.it/editoriale/7-tutorial-per-profumare-casa.html
https://www.lavorincasa.it/profuma-ambienti-fai-da-te/
http://design.repubblica.it/2008/12/10/i-profumatori-per-ambiente/#1