La musica è un linguaggio che coinvolge tutti, inclusivo, stimola la creatività e la memoria oltre che l’aspetto motorio. A volte i piccoli di casa ne sono veramente rapiti.

Anche oggi vi proponiamo qualche divertente gioco a suon di note. Il primo si chiama “Pesciolini nel mare”. Serve almeno un gruppo di 10 bambini e uno stereo per immergerci in un mare di musica. A questo punto  possiamo improvvisare un gioco musicale basato sulla coordinazione. Prima di tutto scegliete le canzoni da utilizzare in modo che siano allegre e ritmate,  poi dividete i bambini in 2 gruppi. Un gruppo farà un cerchio tenendosi per mano e andando su e giù a ritmo di musica.

I restanti bambini dovranno cercare di entrare nella rete diventando parte di essa. Chi non riesce ad agganciarsi perde ed esce dal gioco.

Se non siete ancora stanchi prendete carta e penna, perché  siamo pronti per il “Gioco della sedia“.


In base al numero dei partecipanti ponete delle sedie. Per esempio se i giocatori sono cinque, mettete a disposizione quattro sedie. Fate ballare i bambini facendoli nel frattempo girare attorno le sedie. Interrompete la musica. Il bambino rimasto in piedi si eliminerà dal gioco. Quindi togliete anche la sedia. Continuate il gioco così facendo arriverete a raggiungere un solo vincitore.
Il “Ballo degli animali” è un altro gioco in musica educativo che ha bisogno solo di tanta fantasia.
I bambini dovranno imitare a gesti un animale scelto da noi. Balliamo e camminiamo come fa il bambino. Diamo anche un consiglio su come imitarlo.


Ora avete tutti gli ingredienti per potervi divertire, manca solo un ottimo spuntino per la giusta carica! Il Nonno pasticciere è pronto ad aprirvi le porte della sua cucina.
Alla prossima!

Fonti:

https://mammaebambino.pianetadonna.it

Donnaclick.it

thesocialmediamama.org

Manuela Piccioni