L’estate si sta avvicinando, non vediamo l’ora di andare in spiaggia e goderci le belle giornate. Ma non dimentichiamoci di stimolare la creatività con pochi materiali e molta fantasia.

Per stimolare il senso del tatto nei bambini preparate del feltro e con pochi passaggi riuscirete a realizzare dei contenitori come quello raffigurato in foto.

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

Infilate all’ interno dei semplici oggetti, come una forchetta, un tappo, una pallina.
Il gioco si presta a molte varianti:

1- indovinare di quale oggetto si tratta
2- indovinare le caratteristiche dell’oggetto ( se è liscio o ruvido, caldo o freddo ecc.)
3- mettere dentro due oggetti con caratteristiche opposte e far tirare fuori solo uno in particolare ( ad esempio tra due oggetti liscio-ruvido, prendere solo quello liscio )
Questo gioco permette di fare delle esperienze sensoriali e di conoscere le diverse caratteristiche degli oggetti senza l’utilizzo della vista. E’ molto facile da eseguire e se non avete dimestichezza col feltro, è possibile utilizzare una scatola qualsiasi con due fori laterali!
Materiale occorrente:
– feltro abbastanza spesso
– matita, forbice
– matassina da ricamo

Utilizzando come sagoma un contenitore, si ricavano due cerchi.

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

 

Si piega a metà ciascun cerchio, in modo da ottenerne il diametro.

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

Si taglia quasi tutto il diametro dei due cerchi. ( saranno le aperture dove infilare le mani )
Si rinforzano con alcuni punti le parti finali delle aperture.

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

Da un altro feltro si ricava un rettangolo il cui lato più corto coincida con la circonferenza di un cerchio ( nell’immagine è stato avvolto il contenitore con il feltro fermandolo con una molletta; è stato lasciato un po’ più abbondante per sicurezza, tagliando 2 cm in più ).

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

Si ricavano delle sagomine di fiori o farfalle utilizzando delle formine di biscotti e si applicano sul rettangolo di feltro.

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

Quindi si uniscono tutti i feltri utilizzando il punto festone e il gioco è pronto!

ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com

E per stimolare la memoria, il Nonno pasticciere ha trovato in rete un’idea divertente per costruire il memory con il feltro che magari ci è avanzato dal precedente lavoro.

Materiale occorrente:
• Dischetti di legno
• Quadratini di pannolenci in 6 colori diversi
• Forbici
• Penna
• Colla a caldo

Procedimento
1. Selezionare 12 dischetti di legno con tonalità e venature abbastanza omogenee
2. Tagliare 12 forme geometriche o molto riconoscibili dai quadratini colorati di pannolenci. Tagliare due forme uguali per ogni colore di pannolenci, ad esempio due cerchi verdi, due triangoli rosa, due quadrati blu, due rombi arancioni e due nuvole azzurre.
3. Con la colla a caldo, incollare le forme di pannolenci sopra i dischetti di legno
4. Il nostro memory Montessori è pronto. Ora non resta che capovolgere tutti i dischetti nascondendo le figure e iniziare a giocare con i piccoli di casa!

www.ispirando.it

Dopo aver stimolato il tatto e allenato la memoria, il Nonno vuole risvegliare anche il gusto di tutti i suoi amici con la deliziosa torta al cioccolato.
Che ne dite?
Al prossimo giro nel favoloso mondo dei giochi.

Fonti:

homemademamma.com
www.ispirando.it
http://ilsorrisodeimieibambini.blogspot.com/2010/10/gioco-di-feltroper-vedere-con-le-mani.html

Manuela Piccioni