Madeleine: come preparare i soffici dolcetti a forma di conchiglia più famosi della Francia. Scoprite la ricetta super veloce.

Madeleine ricetta originale francese

Ingredienti per preparare 24 madeleine grandi

  • 2 uova
  • 125 g di zucchero
  • 150 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 125 g di burro di butto fuso
  • 2 cucchiai di latte a temperatura ambiente

Procedimento

  1. In una ciotola capiente montare le uova con zucchero fino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso. Unire la farina, setacciata in precedenza con il lievito e il sale, e incorporare alle uova continuando a mescolare.
  2. Aggiungere poi, a filo, il burro fuso fatto raffreddare e due cucchiai di latte. Coprire l’impasto così ottenuto e lasciare riposare in frigo per almeno 3 ore.
  3. Pre-riscaldare il forno a 220 gradi centigradi e prima di procedere alla cottura, imburrare e infarinare lo stampo per le madeleine e lasciarlo raffreddare in freezer per 10 minuti.
  4. Con l’aiuto di un cucchiaio, versare l’impasto in ogni forma di conchiglia (attenzione a non eccedere, perchè le madeleine crescono in cottura) e cuocere per 4 minuti, poi abbassare la temperatura del forno a 180 gradi centigradi e cuocere per altri 6 minuti circa, fino ad ottenere la caratteristica gobbetta.
  5. Sfornare le madeleine e rimuoverle subito dallo stampo e farle raffreddare prima di servire. L’impasto crudo può essere conservato fino a max 2 giorni in frigorifere e le madeleine si conservano soffici per 5-6 giorni se chiuse in un contenitore ermetico.

Scopri anche le varianti delle medeleine: leggi sotto

Madeleine del Nonno Pasticciere

Oggi nella cucina di Pattìni il Nonno Pasticciere ha preparato delle sofficissime madeleine, il dolcetto tipico della cucina francese con la famosa forma di conchiglia.

La sua ricetta è quella classica e super sicura, che tutti i suoi nipoti adorano perché  facile da preparare e gustosa sia a colazione che a merenda.

Ogni volta il Nonno Pasticciere pensa a come aggiungere una nota diversa alle sue madeleine e negli anni ne ha provate tante…

  • Ha aggiunto gocce di cioccolato nell’impasto, per avere un sapore extra super apprezzato da tutti.
  • Ha arricchito l’impasto con la buccia fresca di limoni, arance e mandarine per avere una versione fresca agli agrumi.
  • Ha fatto un salto in oriente, aggiungendo 2 cucchiaini rasi di te verde matcha in polvere.

Naturalmente, le madeleine possono essere anche decorate, e qui la fantasia del Nonno Pasticciere non ha avuto limiti perché ha inzuppato le madeleine in ogni tipo di cioccolato fuso, decorandole con granella di frutta secca, zuccherini colorati e lamelle di mandorle.

E voi, le avete mai preparate le madeleine? Siamo curiosi di sapere se avete preferito la ricetta classica o una delle varianti! Buona merenda 😉

Scoprite le ricette del Nonno Pasticciere per la merenda:

Muffin con crema al cioccolato e nocciola

Biscotti con sprinkle e glassa alla vaniglia

Zebra cake: ricetta della torta bicolore

Cornetti soffici: la colazione da bar fatta a casa