Anche oggi diamo spazio al riciclo creativo, a semplici attività che stimolino la fantasia e il desiderio di creare con le proprie mani.
Quanti di voi hanno bottoni che ormai non servono più? Per non parlare di calzini spaiati inutilizzabili? Potete usarli per creare dei divertenti pupazzi a costo zero.

Cucire un coniglio partendo da un calzino non è complicato. Potete riuscirci anche se non siete molto abili con ago e filo. I punti in cui vi può servire saper cucire sono pochi e potete facilmente rimediare dando la forma finale al coniglio sistemando l’imbottitura con le mani.
Occorrente:
•    1 vecchio calzino
•    2 bottoni neri
•    1 bottone rosso
•    avanzi di tessuto per l’imbottitura
•    forbici, ago e filo

Come primo passo dovete praticare due tagli: uno in mezzo alla punta e uno nel colletto del calzino.

Se il calzino non fosse consumato, potremmo tenere la punta. In questo caso è stata tagliata per avere le orecchie del coniglio più simmetriche e riutilizzare il cotone recuperato in alcuni punti dove mancava.

Risvoltotate il calzino e cucite le orecchie dall’interno. Dopo aver concluso la cucitura, dovrete girare nuovamente il calzino e procedere con l’imbottitura.

Riempite la parte del tallone con l’apposita lana o la fibra sintetica per cuscini. Per creare la linea del collo, passate l’ago da parte a parte in diversi punti, tirando bene il filo e poi un giro finale di filo come una collana per stringere bene.

Prima di imbottire il corpo, cucite una decina di punti a circa un centimetro dal bordo laterale del calzino. Serviranno per dare l’idea delle braccia, o meglio delle mani in tasca. Imbottite il corpo dando una forma tondeggiante, che possa stare in piedi da sola. Cucite le gambe del pupazzo che avete ricavato tagliando il colletto del calzino. Non imbottite le gambe o non riuscirà a tenere la posizione seduta.

Cucite gli occhi usando due bottoni neri e disegnate il muso con il filo nero.

Se avete altri bottoni  a disposizione potete già pensare alle decorazioni natalizie. Utilizzate  i bottoni per abbellire degli alberelli di pannolenci insieme ai piccoli di casa.

Potete creare una ghirlanda, una simpatica decorazione da appendere alla porta (o all’albero). Basta infilare i bottoni grandi dentro un nettapipa, e poi piegarlo a forma di cerchio, chiuso, e decorato con un bel fioccone rosso.

Vi abbiamo dato qualche spunto per trascorrere in allegria i pomeriggi invernali in casa.
Tra una creazione e l’altra non dimenticatevi di preparare una super merenda, il Nonno pasticciere vi aiuterà nell’impresa.:)
Alla prossima!
Fonti:
scuolainsoffitta.com

pollon72.blogspot.com

Manuela Piccioni